Cocktail&the City
Da Napoli, il “Mary Flower” di Gioacchino Coppola

Da Napoli, il “Mary Flower” di Gioacchino Coppola

Leggero e rinfrescante, il cocktail di oggi è un viaggio che ci porta in una delle location più suggestive di Napoli. Gioacchino Coppola, bar manager di Riserva RoofTop, propone per l’estate la ricetta di un cocktail fresco : scopriamo insieme la ricetta del Mary Flower.

La ricetta del “Mary Flower”

INGREDIENTI – 40 ml Mezcal Los Siete Misterios Doba-Yej – 15 ml Italicus rosolio di bergamotto – Top-up soda all’anguria e lime Garnish: anguria e fiore PREPARAZIONE Tecnica: il drink si prepara con la tecnica build. Versare il mezcal Los Siete Misterios e gli altri ingredienti direttamente all’interno del bicchiere (ghiaccio compreso). Miscelare delicatamente con un bar spoon e servire. Decorare con dell’anguria fresca e un fiore.

L’ispirazione del cocktail

Il Mary Flower è una ricetta molto semplice da realizzare a casa. Il cocktail è dedicato da Gioacchino alla propria compagna. Il drink infatti è stato ideato per venire incontro all’esigenza di quest’ultima di gustare un drink ‘fresco e non pesante‘ e che prevedesse la presenza dell’anguria, uno dei suoi frutti preferiti. Ideale da sorseggiare in spiaggia o come dopocena, il Mary Flower è realizzato con Los Siete Misterios Doba-Yej, il primo mezcal distillato in alambicco di rame, dal carattere sottile, prodotto cuocendo l’agave in forno interrato con legno e pietre di fiume e con la fresatura realizzata con la grande pietra tahona, trainata da cavallo. Al naso presenta toni fruttati di limone e lime, note lievemente affumicate di legni dolci e un leggero accenno di mirtilli. Il suo finale lascia una lunga scia di caramello con numerosi rimandi fruttati di agrumi.

(ufficio stampa: Carlo Dutto)

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.