Food & the City
Dove mangiare la pizza a Roma?

Dove mangiare la pizza a Roma?

C’è chi la preferisce alla romana, chi invece giura solo per quella napoletana. Ma c’è una certezza, la pizza mette tutti d’accordo ed è in grado di far tacere anche i più loquaci. Dove mangiare una buona pizza a Roma? Ecco una lista di indirizzi da provare.

180g Pizzeria romana (via Genazzano 34, 00177 Roma)

Sottile, croccante, con poco cornicione sono le caratteristiche della pizza di 180g Pizzeria romana, premiata dal Gambero Rosso con tre spicchi nella guida delle Pizzerie d’Italia 2021.

Baccio e Gradini (Viale della Piramide Cestia, 25, 00153 Roma)

Arriva a Roma la “pizzeria di quartiere” con una proposta gastronomica che punta al gusto e alla semplicità. Il menu si divide tra pizze classiche, pizza fritta, pizze Baccio e una ricca carta delle Margherite con ben 5 versioni della pizza più amata dai clienti.

Clementina Pizzeria (via della Torre Clementina 159,Fiumicino)

Luca Pezzetta e Jacopo Rocchi ci fanno volare verso “Clementina“. Una nuova apertura alle porte dalla Capitale. L’offerta si divide in tre tipologie: quadruccio romano, padellino e pizza romana. Tre tipologie e tre lievitazioni differenti, punto di forza di Pezzetta.

Dazio (Via Nomentana, 1206 – 00137 Roma)

Gli amanti della buona pizza hanno un nuovo indirizzo da segnare in agenda: si chiama “Dazioed è firmato Federico Del Moro e Federico Coniglio. Una pizzeria napoletana con un tocco “crunch” ed una leggera asciugatura in più.

La carta delle pizze è strutturata su 3 differenti sezioniVintage (tra cui Margherita, Marinara, Napoli e Diavola), Dal Mercato (con la Hotpinambur, Zucca, Friarielli e Salsiccia, Porcini e Ciauscolo) e Crazy (con alcune proposte come Lasagna, Sfinciona e Trippa e Pecorino).

L’Elementare Pizzeria (Via Benedetta, 23, 00153 Roma)

Il tempio della pizza bassa e scrocchiarella. Al timone, Mirko Rizzo e Federico Feliziani, i difensori della semplicità e della genuinità. La loro pizza è sinonimo di romanità ed è una delle tappe imperdibili per gli amanti della pizza.

L’Elementare ha ricevuto Due spicchi nella Guida Pizzerie d’Italia dal Gambero Rosso 2022.

iQuintili Pizzeria (Via S. Biagio Platani, 320, 00133 Roma)

Dove mangiare pizza roma

Quando la leggerezza ha il sapore della felicità, e la felicità si chiama “iQuintili Pizzeria“. Situato nella periferia di Roma Sud-Est, il regno di Marco Quintili vi farà assaporare i sapori tipici napoletani ed alcune rivisitazioni in fusione con la cucina campana.

Seu Illuminati (Via Angelo Bargoni, 10 – 18, 00153 Roma)

Seu Pizza Illuminati è un punto di riferimento della pizza gourmet nel panorama capitolino. Aperto nel 2018, il locale di Pier Pier Daniele Seu e della sua moglie Valeria Zuppardo è stato da allora menzionato in tutte le classifiche delle pizzerie più buone di Roma.

Il suo punto di forza? Un impasto innovativo che unisce il gonfiore della pizza napoletana e la croccantezza di quella romana.

Straforno – Focaccia, Pizza & Burger (Via del Casale di S. Basilio, 19, 00156 Roma)

Dove mangiare pizza Roma

Straforno, locale poliedrico si trova nel quartiere di San Basilio. Ci sono oltre 50 proposte di pizze, digeribile e croccante, in carta che spaziano tra 3 tipi di cottura: tradizionale, ripiene e l’esclusiva Romana alla Brace.

Un’altra considerazione importante è che Straforno propone un menu gluten free, appoggiato e sostenuto dall’AiC (Associazione Italiana Celiachia).

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.